blog di LiberARCI dalle spine

Inserito da LiberARCI dalle... il

Una scelta consapevole

Ho partecipato ai campi di lavoro antimafia perché volevo conoscere meglio questa realtà, vederla da vicino, e cercare nel mio piccolo di dare un contributo pratico a chi ogni giorno lavora nei terreni confiscati pur abitando a Corleone.           

Studio Legge e volevo venire  a diretto contatto con quella che reputo una priorità della situazione italiana; Non ero mai stata al Sud e volevo conoscere questa terra, e cercare di fare qualcosa di concreto.. i miei 20 anni mi spingono a fare qualcosa di incisivo, senza perdermi nei luoghi comuni e cadere nell’indifferenza.

Utente: 
Tipo: 
Tag: 
4.166665
Il tuo voto: Nessuno
Inserito da LiberARCI dalle... il

Imparare a cooperare

Al campo si respirava Cooperazione.. tutti noi eravamo come una famiglia per 15 giorni, uniti per una causa comune; questa esperienza  mi ha dato tanto, e tornata e casa sentivo di non poter più condurre la vita di prima, ma di dovermi impegnare di più nel sociale. Stimo tantissimo la scelta d’onore che hanno fatto i soci, le cui conseguenze le vivono ogni giorno.. sono loro i veri eroi.

Utente: 
Tipo: 
Tag: 
3
Il tuo voto: Nessuno
Inserito da LiberARCI dalle... il

Un'esperienza che mi ha cambiato

Ai campi di lavoro mi sono sporcato le mani, lavorando sulla terra,  per cercare di rendere il mondo migliore di come l’ho trovato.. ho conosciuto un mondo lontano e troppo spesso presentato dai mass media in modo troppo diverso dalla realtà.

Credo che la mafia sia un problema molto attuale per il nostro paese, non solo limitato al sud Italia ma che raggiunge ogni regione ed purtroppo che spesso entra anche nella politica e nelle cariche statali..questa esperienza mi ha permesso di dare un segno forte della mia opposizione a questo fenomeno.

Utente: 
Tipo: 
Tag: 
3
Il tuo voto: Nessuno
Inserito da LiberARCI dalle... il

Una terra bellissima

Credo che gli ideali amplino l’orizzonte solo se applicati, perciò ho deciso di fare questa esperienza..per impegnarmi in un progetto concreto che contribuisse ad incrementare l’efficacia dell’antimafia. Inoltre  ho così potuto conoscere una Sicilia diversa da quella della belle spiagge, ed ho fatto un’esperienza formativa e ricreativa, anche se faticosa.

Utente: 
Tipo: 
Tag: 
5
Il tuo voto: Nessuno
Inserito da LiberARCI dalle... il

Siciliani

Ho partecipato ai Campi di lavoro per riscattarmi in maniera personale dopo anni di illegalità, e per dare un contributo reale a chi combatte tutti i giorni con questo fenomeno. Grazie a questa esperienza mi sono creato rapporti sani e mi sono informato tramite incontri con persone che lottano per l’antimafia.

Ho partecipato ai campi di lavoro perché credo che siano utili anche a noi corleonesi, e ho voluto dare l’esempio i miei compaesani, affinchè anche loro possano avere il coraggio di schierarsi.

Utente: 
Tipo: 
Tag: 
3
Il tuo voto: Nessuno
Inserito da LiberARCI dalle... il

Corleone

L’emozione di stare a Corleone, nel paese famoso per la mafia, nelle case che erano di Riina e provenzano è unica.. e soprattutto è emozionante pensare che adesso quella case sono state riscattate dal loro passato, che sono abitate da giovani per un progetto antimafia, che le luci sono accese di nuovo, che chi bussa alla porta non chiede favori ma partecipa alla lotta per la legalità.. durante il campo di lavoro ho percepito che tutti a Corleone sapessero chi eravamo e cosa facevamo.. ma lì la gente non si espone; quest’anno però ho percepito più coinvolgimento..

Utente: 
Tipo: 
Tag: 
1
Il tuo voto: Nessuno
Inserito da LiberARCI dalle... il

Per un futuro migliore

Credo che il lavoro nei campi confiscati alle associazioni di potere possa far capire alla popolazione locale che esiste un’alternativa  all’accettazione passiva della situazione.. il nostro intervento può contribuire ad una rivoluzione culturale della popolazione delle regioni colpite dalla mafia, che è indispensabile per risolvere il problema.

Partecipare ai campi di lavoro significa fare un impegno civile diretto, contribuire ad un progetto che libera le persone, per dare forza all’idea di giustizia, “sporcarsi le mani” e fare qualcosa in cui si crede.

Utente: 
Tipo: 
Tag: 
3.8
Il tuo voto: Nessuno
Abbonamento a Feed RSS - blog di LiberARCI dalle spine