Ricerche e osservatorio

Grazie alla collaborazione tra Corecom Toscana e Istituto degli Innocenti è in corso di realizzazione la ricerca "La famiglia nell'era digitale", il monitoraggio di durata triennale è adesso al secondo anno di svolgimento. Nel corso del primo anno di indagine si è indagata la presenza di device tecnologici nelle famiglie e sul modo in cui essi influiscono nelle relazioni familiari e sociali e nei processi di apprendimento e condivisione delle conoscenze.

 

Sono state  coinvolte 6 classi terze delle scuole primarie delle province di Firenze, Pisa, Livorno, Massa-Carrara, Prato e Grosseto  che hanno seguito  i laboratori di media education  Piccole storie proposti dal progetto Trool dalla prima classe fino alla quinta, mentre come gruppo di controllo sono state coinvolte altre 6 classi terze primarie negli stessi istituti comprensivi.  Sia ai bambini che alle loro famiglie sono stati somministrati dei questionari.

 

I risultati della ricerca sono stati già presentati e il report definitivo può essere scaricato a questo link.

 

Il secondo anno di ricerca coinvolge invece gli insegnanti, i bambini e i ragazzi delle classi quinte della scuola primarie e delle classi terze della scuola secondarie di primo grado delle province di Firenze,  Prato, Livorno, Grosseto e Massa-Carrara.

L’obiettivo è di capire che tipo di utilizzatori delle nuove tecnologie sono sia gli insegnanti che i ragazzi e come loro stessi si percepiscono rispetto ad esse.

 

"La famiglia nell'era digitale  è il primo atto dell’ Osservatorio nazionale “Internet @minori” che mira a diventare punto di riferimento sul tema del rapporto tra bambini, adolescenti e nuovi media e che è costituito  da Corecom Toscana, coordinamento dei Corecom,  Istituto degli Innocenti  con il patrocinio dell’ AgCom.

 

Sarà compito dell'Osservatorio promuovere campagne di sensibilizzazione e di ricerca, informare e formare insegnanti ed educatori, realizzare indagini e soprattutto creare una rete europea di scambio e confronto sul tema.

 

 

AllegatoDimensione
PDF icon Relazione_CORECOM_febbraio_2014.pdf1.4 MB